Piedimonte, trovati tre proiettili davanti il portone del municipio

Un nuovo inquietante episodio scuote la piccola comunità di Piedimonte Etneo. Questa mattina attorno alle 8 un agente della polizia locale ha rinvenuto davanti il portone del municipio tre cartucce calibro12 per fucile. Si tratta del secondo episodio in pochi mesi. Il 12 luglio scorso, sempre davanti la Casa comunale, ignoti hanno lascato accanto al portone due proiettili cal.22. Indagini riservate sono state avviate dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Randazzo che hanno prelevato le cartucce per compiere una serie di esami scientifici. Dell’accaduto, stamattina, è stato subito informato il sindaco Ignazio Puglisi. I carabinieri stanno verificando la presenza di eventuali telecamere che possano avere immortalato l’autore – o autori - di quella che sembra essere una sfida aperta alle istituzioni cittadine.

Pagine